MAX PIZIO

Max Pizio-Saxophones, Clarinets, Akai EWI, Percussions, Flute
Nato il 17 luglio 1975 a Bellinzona, figlio d’arte, segue le orme del padre, noto musicista polistrumentista e da una famiglia attiva in diversi ambiti musicali.
Avviato dal padre, sin dalla prima infanzia, intrapprende lo studio dell’organo e del pianoforte, in seguito sempre sotto la sua guida, prosegue con il sax soprano e la fisarmonica, affiancando l’organo e la musica liturgica, in alcune chiese della Carvina, fino ai corsi preparatori al Conservatorio. Terminato il Conservatorio della Svizzera Italiana (1994)con gli insegnanti Massimo Gaia, Ermanno Briner, Paul Glass, Fabio Dicasola, segue corsi come assistente di studio presso l’American Clavé di Colonia (Germania-1994). Prosegue gli studi presso la divisione di arti accademiche della Berklee School di Boston (USA) dove si laurea in arrangiamento orchestrale (1997). Nella stessa scuola completa il Master di sassofono con gli insegnanti Allan Chase e Jim Odgren.
Nel frattempo partecipa ad alcuni clinics con vari artisti come Vinnie Colaiuta, Jerry Bergonzi, Ralph Towner, Kenny Werner, Eric Moseholm, Bo Stief. Ha collaborato come insegnante presso: ATMM (Locarno 1998-2001), SmuM e la NSMB (Losone-Balerna 2001-2004), oltre all’Accademia Scuola Teatro Dimitri. Attualmente esegue corsi specializzati al CSRM, fondato da lui stesso nel 2004, parimenti promuove e concretizza progetti discografici, di editoria e ricerca, oltre a corsi e seminari specializzati nel campo del Jazz e della Contemporanea. Attualmente è responsabile per la formazione continua presso SUPSI/DTI di Manno, coordinando il CAS in Sound Engeneering. Attivo nell’ambiente socioculturale, fonda l’associazione ago-teamwork in veste di vice-presidente.
A tutt’oggi collabora con Tetraktys Music Label, fondata dallo stesso nel 2005, e con artisti di varia provenienza, dalla contemporanea, al jazz e alla classica, contribuendo alla distribuzione discografica di una trentina di progetti.
Dal 2015 è endorser e tecnico presso Phaselus SA, promuove gli strumenti con il marchio Lupifaro, dai sassofoni, ai clarinetti, ai flauti e alle ance.